spiralidoso

autunno*inverno 2005*2006

"spiralidoso", e le cose tornano a posto
Qual e' il colore del vento, del vento che cambia quando soffia da est?
Per daniela gregis e' blu come la notte con lampi fucsia, viola e rosso.
Una tempesta promessa che costeggia a largo dell’orizzonte.
La nuova... 

"spiralidoso", e le cose tornano a posto
Qual e' il colore del vento, del vento che cambia quando soffia da est?
Per daniela gregis e' blu come la notte con lampi fucsia, viola e rosso.
Una tempesta promessa che costeggia a largo dell’orizzonte.
La nuova collezione va in scena, il 21 febbraio, alle ore 19.00, nello spazio Driade, in via Manzoni 30, sotto la speciale protezione di Mary Poppins e con l’assistenza di Carlos, pittore spazzacamino musicista di grancassa. Si chiama, infatti, "spiralidoso" che della famosa formula magica e' la conclusione, il tocco finale che rimette le cose a posto, in un ordine naturale.
E perche' la magia si ripeta ogni giorno, bisogna trasformare anche la fatica in gioco, l’imprevisto in una sfida che dia piacere.
Cosi' e' la gonna Mary, pieghettata e double face, che prima si apriva a ventaglio e ora scende diritta; cosi' le sciarpe a maglie larghe, portate come gli scialli in Sicilia o le bambole Ale, di tutte le misure, fatte ad uncinetto, che si stringono al collo.
Cosi', ancora, le borse senza fondo penny e le giacche, anche queste ad uncinetto, fermate con spilloni da balia. Nella collezione dominano i blu e i neri, abbinati ad accessori color fucsia, viola e rosso; materiali prediletti, come sempre, sono la lana, il cachemire, la seta e, per la prima volta, le tele da pittore.

 
 
p.iva 03441330168