2020

gonna dell'avvento
dicembre 2020
pezzo unico

progetto:
daniela*gregis
oliviero vitali*filippo bortolotti sironi*rocco vitali

Coprifuoco (Een, Athnan)
Le labbra restano chiuse dietro alla rete che intrappola i sogni e i racconti (Tre, Apat).
Foglie bianche si posano sui volti del mondo, imbavagliandoli (Go, Éxi).
Lentamente le maschere conquistano il corpo e lo vestono di bianco (Saat, Lapan).
Mummie (Jiu, Sib).
Ora ogni uomo è qualsiasi uomo. Ogni uomo è tutti gli uomini (Ēgāra, Dvanaest, Tretten, Neliteist).
Sotto alla nuova pelle sono ancora nascoste le nostre ricchezze e il tempo che scorre le svela un giorno dopo l’altro (Quinze, Kuusitoista).
Come il tronco di un albero l’abito diventa un sistema di misurazione del tempo che copre e scopre i colori delle nostre identità fino ad accendere completamente il fuoco (Umikumāhiku, Astoņpadsmit, Dahanava vana,Labaatan).
Nessun uomo è più mummia (Dua puluh hiji, Tjugotvå).
Ogni foglia ha il suo colore (Tlieta u ghoxrin,Vennkat).

 

© daniela*gregis 2020. All rights reserved. P.iva 03441330168